Inizi a pensare di delegare alcuni aspetti del tuo business ma per te è la prima volta e non sei sicura se sei pronta per farlo. Ti fai tante domande su come lavora un’Assistente Virtuale e non sai quali siano gli strumenti giusti per collaborare da remoto. Come si potrebbe essere vicine anche a distanza?

So che quando non si è mai delegato niente può essere difficile farlo, ti vengono mille dubbi e non sai se davvero puoi fidarti, soprattutto se pensi di collaborare con una persona che lavora a chissà quanti chilometri di distanza da te.

Beh… ti svelo un segreto: niente è impossibile e delegare è più semplice di quanto pensi!

Come lavora un’Assistente Virtuale: priorità alla comunicazione 

Quando decidi di avvalerti della collaborazione di un’Assistente Virtuale devi innanzitutto sciogliere ogni dubbio e incertezza a riguardo e per fare ciò è necessario comunicare.

La comunicazione è alla base di ogni rapporto, sia personale che professionale. Solo parlando ed esprimendo i propri pensieri ci si può comprendere e questo è il primo passo da compiere anche per capire come lavora un’Assistente Virtuale. Se hai delle incertezze su come possa svolgersi una collaborazione con chi lavora da remoto non esitare a farle presenti. 

Sfrutta al meglio la call conoscitiva che ti offre l’Assistente Virtuale

In linea generale, quando contatti un’ Assistente Virtuale, viene fissata un call gratuita utile a entrambe le parti per iniziare a conoscersi. Approfitta di questa occasione per far presente, come ti ho già consigliato qualche riga più su, tutti i tuoi dubbi su una possibile collaborazione da remoto. Capirai come lavora un’Assistente Virtuale e scoprirai che il mondo del digitale offre un oceano di possibilità per abbattere le distanze e che davvero possiamo lavorare come se occupassimo lo stesso ufficio.

In questa fase è inoltre importante spiegare con dovizia di particolari, quali sono le attività che vorrai delegare e come vorresti che fosse svolto il tuo lavoro. 

E’ importante che la tua Assistente Virtuale capisca quali sono i tuoi valori e quelli del tuo business affinché possa lavorare in linea con quella che è la tua visione. Per questa ragione non esitare a spiegare quali sono i tuoi obiettivi e come intendi raggiungerli e in che tempi. Fai presente quali sono le tue priorità, più informazioni riuscirai a dare e migliore sarà la vostra collaborazione.

Quali sono le paure più comuni di chi pensa di delegare per la prima volta

Già durante la call conoscitiva una brava Assistente Virtuale è in grado di anticipare e superare le tue paure semplicemente spiegando quali sono i principali strumenti che utilizza per lavorare.

Provo a leggerti nel pensiero e a elencare i principali dubbi che puoi avere sul come lavora un’Assistente Virtuale quando inizi a pensare di delegarle alcune attività del tuo Business:

  •  Lo farà bene come lo faccio io?  Se come ti ho consigliato prima, sfrutterai al meglio la call iniziale spiegando nei dettagli cosa vuoi ottenere dalla delega e come vorresti che fosse svolto il lavoro, non devi preoccuparti di questo. L’Assistente Virtuale è una professionista abituata a svolgere tanti tipi di mansioni diverse. Conosce gli strumenti principali per lavorare al meglio e ottimizzare il tempo e anche se dovesse presentarsi la necessità di spiegare come fare determinate cose, i suoi tempi di apprendimento saranno inferiori rispetto a chi è del tutto nuovo in questo settore. Quando si decide di delegare è importante abbandonare la mania di controllo e fidarsi. Ne ho parlato in maniera approfondita in questo articolo.

  • Come faccio a controllare se sta lavorando? Esistono tanti strumenti online per la gestione di progetti. Ogni brava Assistente Virtuale ne conosce diversi e ne utilizza almeno uno. Questi strumenti sono condivisibili e utilissimi per la rendicontazione del lavoro e permettono inoltre di avere tutto sotto controllo: attività, operazioni svolte da ogni membro del team, scadenze e stato dei lavori. Potrai accedervi e controllare il lavoro svolto in qualsiasi momento della giornata.  

  • Come faccio a sapere quante ore lavora? Si può misurare il tempo impiegato a lavorare a un determinato progetto con delle apposite app che danno la possibilità di scaricare dei report di utilizzo del tempo. Con l’utilizzo di questi strumenti l’Assistente Virtuale potrà inviarti periodicamente il rapportino con il dettaglio del tempo impiegato a lavorare ad ogni singolo progetto che le avrai assegnato.

  •  Le mie password saranno al sicuro? Non dovrai preoccuparti neanche di questo! Una brava Assistente Virtuale conserva tutte le tue credenziali in un unico posto sicuro. Niente foglietti volanti che possono essere persi facilmente ma anche in questo caso esistono dei programmi per la gestione delle password affidabili e semplici da utilizzare. Tutte le tue credenziali saranno al sicuro, salvate in un unico posto.

  •  Dove terrà tutte le mie cose? Tutta la documentazione relativa al tuo business sarà salvata in un apposito archivio condiviso e avrai tutto a portata di click. Ogni documento sarà catalogato e riordinato in cartelle facilmente consultabili e non avrai più inutili perdite di tempo per ricordare dove poter cercare chissà cosa!

Come vedi il mondo del digitale offre infinite possibilità per lavorare da remoto. Al giorno d’oggi è possibile collaborare senza incontrarsi mai di persona se non per il piacere e la semplice volontà di farlo.

Con questo articolo spero di averti chiarito almeno in parte come si può lavorare da remoto!

Se stai iniziando a pensare di poter delegare qualche aspetto del tuo business contattami! Clicca sulla mia pagina dei contatti Durante la call gratuita ti spiegherò quali sono gli strumenti che utilizzo io! 

 Se vuoi conoscermi meglio e capire come potrei esserti utile con i miei servizi seguimi anche sui miei canali social!

Clicca mi piace sulla mia pagina facebook

Spero che questo post possa esserti utile, fammi sapere nei commenti cosa ne pensi e se ti fa piacere condividilo!

 

Facebookinstagram
Facebookmail
Verified by MonsterInsights